Claudia Andreozzi

Claudia Andreozzi

2014/15
“Ho sempre amato e te ne do la prova: prima di amare, io non ho mai vissuto pienamente”

 

Chi Sono?
Una delle cose che mi incuriosiscono di più è girare, informarmi sulle cose che non so e scoprire posti nuovi: sarà per questo che, dopo la laurea in Lettere, ho scelto di studiare Storia dell’arte. Sono cresciuta con i documentari di Alberto Angela, che aveva acquisito una piccola fedelissima ancora quando non era così di moda sui social, e con i Beatles (mi dispiace ma la canzone più bella di tutti i tempi per me è e resta Yesterday). Sono una romantica incallita e per certi versi mi sento una donna d’altri tempi, un po’ per i valori e perché amo la moda americana degli anni ’60 e i miei studi artistici si sono concentrati soprattutto sul Medioevo: se avessi una macchina del tempo sarebbe il primo periodo storico in cui mi fionderei. Datemi una serie tv e la finirò a tempo record guardandola ovunque dal telefono.

 

Perchè il teatro?
Sono una delle persone veterane all’interno della Compagnia, anche se ho iniziato a fare teatro in tempi relativamente recenti, perché era una delle cose che avevo da sempre voluto fare, cioè era sin dalle medie che avevo questo interesse, ma un diktat dall’alto mi aveva imposto di porre lo studio come priorità (in realtà poi mia mamma è diventata una delle nostre fan accanite ed ora non si perde uno spettacolo). All’università ho iniziato a sentire del rimorso per non averci mai provato e così mi sono voluta buttare. Grazie ad un’amica ho conosciuto questa meravigliosa realtà, che mi ha appassionata da subito nonostante all’inizio non ci fosse nemmeno la parte per me, ma non mi perdevo mai una prova.
Ora mi farebbe stare male il pensiero di non fare più teatro, perché per me rappresenta davvero una cosa positiva: oltre al fatto che sia una sfida per superare la mia timidezza, che sia una soddisfazione riuscire ad interpretare qualcuno di opposto alla me della vita reale e che faccia vivere un’adrenalina unica nel suo genere quando ti trovi sul palco, la prima cosa che mi viene in mente pensando al teatro è proprio la sensazione di fare qualcosa di bello, qualcosa di buono. In questi anni ho imparato davvero tantissimo, sia a livello recitativo sia a livello umano, infatti per me il gruppo che ho trovato qui è qualcosa di imprescindibile in questa esperienza.

 

Home

Cast & Crew

 

Ruolo

Attrice
Amministrazione
Social