chi siamo

le origini

Anno 2012, non è stata la fine del mondo, ma l'inizio di un piccolo sogno di tre ragazzi appassionati di teatro che volevano recitare insieme. Mancava una realtà universitaria realmente accessibile a tutti, così è nata "la Compagnia Teatrale Universitaria Beolco Ruzzante".

Erano partiti in 8 ed ora più di 50 studenti universitari sono coinvolti nei vari progetti della Compagnia: la sezione amatoriale, quella universitaria ed i laboratori tecnici. Nel corso degli anni, dalla Ruzzante sono nate differenti altre correnti teatrali come la "Compagnia Teatrale Universitaria Mit-sein" ed il "Teatro FuoriCorso".

Image
la fondazione - 2012
Image
il nuovo logo (2018- )

la Ruzzante

E' una compagnia aperta, volta al miglioramento, con bandi e selezioni annuali per varie figure: potremmo definirla come un “contenitore” fluido, di progetti culturali distinti, ma densamente interconnessi, che sfrutta il teatro e la recitazione per arrivare al cuore degli spettatori. Le persone che lavorano al suo interno cimentano la propria passione e le proprie capacità nella realizzazione delle opere di teatro, dalla stesura e rivisitazione del copione alla promozione.

Nell’ambito della recitazione, la tecnica nasce e si sviluppa intorno al concetto interpretativo di Stanislavskij, abbracciando poi le evoluzioni di tale metodo e spostando l'attenzione su Meisner, Uta Hagen e Spolin. Attraverso la profonda introspezione nei meandri della psicologia del personaggio e la sperimentazione attraverso sketch di improvvisazione, le opere nascono sul palco grazie all’affiatamento di un gruppo che prima di essere legato dal punto di vista professionale, gode di un rapporto di fiducia e amicizia.

Image
Image

il logo originale  (2012-2018)

Ciò che si vuole ottenere è la possibilità di dare spazio alle abilità di ciascuna persona, senza affidare la riuscita dello spettacolo a un attore portante, ma formandone uno che con la propria recitazione non oscuri gli altri e, al contrario, esalti la loro interpretazione. Ci sientiamo molto vicini al teatro dei Meininger.

"Oggi Amleto, domani comparsa"

Stanislavskij

Image
la compagnia a fine stagione 2017/2018