Cecilia Stefani

Cecilia Stefani

2013/14
Chi Sono?
Mi chiamo Cecilia e sono laureata in Lingue a Padova. Mi piace molto comunicare e conoscere culture diverse, infatti oltre all’inglese e allo spagnolo mi sono dedicata un pò all’olandese, al tedesco e all’arabo! Attualmente sono titolare di un negozio e ad ora sono felice delle scelte di vita che ho fatto, come l’andare a fare l’insegnante di italiano al Cairo e l’animatrice in un villaggio turistico, ma sento che ho ancora molto da imparare e sperimentare, quindi non mi sento “arrivata” a livello lavorativo. Sono una persona positiva, ottimista, sensibile e amo molto stare a contatto con le persone! Amo molto anche viaggiare, infatti i miei sogni nel cassetto sono essenzialmente viaggi attraverso templi Maya e Aztechi, salire in groppa ad un elefante in Tailandia, fare il cammino di Santiago, vedere l’aurora boreale, abbracciare o anche solo accarezzare un leone in Africa (o in qualsiasi zoo, va bene lo stesso), insomma, arricchire la mia vita con viaggi ed esperienze condivise con amici.Ho una grande passione per la danza, tutti i generi, anche se potendo scegliere eviterei con piacere i balli latino-americani! Prediligo l’hip hop e sogno un giorno di fare un corso di tango o balli da sala con il mio ragazzo.

 

Perchè il teatro?
Per quanto riguarda il teatro c’è da dire che è un’altra delle mie passioni! Sin dall’asilo alle recite di Natale poi un pò alle medie, alle superiori, all’università fino ad oggi il teatro è stato ed è di grande aiuto e molto importante per me. Essendo io un ragazza molto sensibile, tendenzialmente ansiosa (soprattutto in passato), non introversa o timida ma con difficoltà a parlare di fronte a tante persone (soprattutto a leggere), non molto brava ad improvvisare o a fregarsene del giudizio degli altri, attraverso il teatro ho avuto modo di affrontare tutte queste mie difficoltà, mettermi in gioco e crescere! Sicuramente la mia forza e la mia sicurezza derivano in gran parte dalle esperienze teatrali con i loro esercizi, le risate, il mettersi alla prova con improvvisazioni ed interpretazioni, ma oltre ad avermi aiutata, il teatro per me è diventato una passione per quello che mi ha dato lo stare in un gruppo formato da persone diverse tra loro eppure comuni ed unite, senza freni o blocchi nel comunicare i propri pensieri, degli amici con i quali creare sintonia e fiducia alle prove e sul palco. Inoltre, provare quel brivido prima di entrare sul palco, la carica data dalle risate del pubblico, la profonda soddisfazione, commozione e gioia a fine spettacolo con il desiderio di ricominciare di nuovo, sono sensazioni ed emozioni che mi danno una carica immensa e una voglia di fare incredibili, sia nel teatro che in tanti ambiti della mia vita! Ho notato che negli anni, tra i molteplici impegni che ho avuto, alcuni, per quanto li segnassi in agenda, sul cellulare con promemoria o altro, non riuscivo a farli rientrare nella mia routine settimanale, li dimenticavo, ma per il teatro non è mai stato cosi! E l’esperienza nella Beolco mi ha fatto vivere ed innamorare ancora di più del teatro anche grazie alle persone che ho incontrato.

 

Home

Cast & Crew

 

Ruolo

Attrice
Amministrazione